RENZI CON DRAGHI HA PERSO LA PAROLA.

RENZI CON DRAGHI HA PERSO LA PAROLA. CHISSA’ COME MAI…

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi, presentando il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza alla Camera ieri ha detto una cosa molto chiara: il lavoro sul Piano “ha molto beneficiato dell’azione svolta dal precedente Governo”. Avete capito bene. Il famoso Piano del nostro Giuseppe Conte che, secondo Matteo Renzi era da cestinare, in fondo non era poi così errato. Non lo dico io, lo dice il Premier Draghi.

Il problema è che, pur ricalcando in larga parte il lavoro fatto dal precedente governo, il PNRR stanzia meno risorse per la Sanità (una diminuzione non sostanziale). Qui sorge però il tema: perché Renzi, che ha fatto partire la sua crociata personale contro Giuseppe Conte proprio con il pretesto del PNRR, non dice nulla? Lo avete più sentito parlare e tuonare per far utilizzare al governo il MES? Zero.

Quando si dice che a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.


Mario Furore