REDDITODICITTADINANZA: EUROSTAT CERTIFICA 1 MILIONE DI POVERI IN MENO NEL 2019

Il 2019 è stato l’anno dell’introduzione del Reddito di Cittadinanza che, dalle prime erogazioni di aprile di quell’anno, ha avuto un ruolo nella riduzione dell’area di rischio povertà ed esclusione sociale. A confermare l’importanza della misura è l’Eurostat, che certifica una diminuzione delle persone a rischio povertà di oltre un milione: se coloro che si trovavano in situazione di disagio nel 2018 erano 16 milioni e 441mila, un anno dopo sono diventati 15 milioni e 388mila (nel 2016 erano oltre 18 milioni). L’Eurostat conferma anche che la pandemia nel 2020 ha ridotto inevitabilmente i redditi degli italiani: tuttavia grazie al RdC, oggi percepito da 1,25 milioni di famiglie per 2,9 milioni di persone coinvolte, e alle altre misure per il sostegno al reddito messe in campo dal Governo, il calo è stato inferiore al 51% rispetto a quello che poteva essere in assenza di tali misure.

Riconoscere un sostegno economico alle famiglie in difficoltà è quindi fondamentale, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo, ma dobbiamo fare di più, partendo dal rilancio delle politiche attive e degli investimenti, e sfruttando al massimo le opportunità del Recovery Fund.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini