REDDITO DI EMERGENZA PROROGATO A MAGGIO 2021.

Si dà continuità alla misura voluta dal governo Conte nel 2020, stanziando 1,5 miliardi per il Reddito di Emergenza, il cui importo varia dai 400 agli 840 euro mensili, in base all’ISEE complessivo.

Beneficio destinato alle famiglie in forte difficoltà economica che non hanno accesso ad altri sussidi.
Con il Decreto Sostegni il sussidio viene esteso anche ai disoccupati a cui è scaduta l’indennità Naspi e Discoll tra il 1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 o che hanno un ISEE inferiore a 30mila euro, Per le famiglie in affitto è stato previsto un aumento delle soglie di accesso.

Ecco i requisiti per accedere:
👉🏻 Residenza in Italia al momento della domanda;
👉🏻 Valore del reddito familiare di febbraio 2021 inferiore all’ammontare del beneficio (dai 400 agli 840 euro);
👉🏻 Valore ISEE inferiore a 15 mila euro dell’anno in corso o anno precedente;
👉🏻 Valore del patrimonio mobiliare familiare inferiore a 10 mila euro nel 2020;
👉🏻 Nessuno in famiglia deve percepire Reddito o Pensione di Cittadinanza, una pensione diretta o indiretta, un qualunque sostegno pubblico o uno stipendio di lavoro dipendente superiore all’importo del Rem;

Tutti coloro che non hanno mai usufruito della misura potranno presentare domanda entro il 30 aprile 2021 attraverso l’apposito servizio online oppure caf e patronati, mentre per tutti i percettori la domanda sarà rinnovata automaticamente.

Luigi Gallo