REDDITO DI CITTADINANZA: UNA MISURA CONTRO LA POVERTÀ

Durante la pandemia il #RedditodiCittadinanza, ha rappresentato un vero argine alla crisi sociale del Paese.

Una misura di civiltà che ha raggiunto 3,7 milioni di cittadini (1,8 milioni di famiglie), di cui 1,3 milioni di bambini e ragazzi e 450mila persone con disabilità.

Chi oggi attacca in modo sguaiato questo strumento, evidentemente non ha mai incontrato una famiglia beneficiaria e non sa di cosa parla.

Il MoVimento 5 Stelle sta lavorando per migliorare il provvedimento ma c’è bisogno che tutti, ad ogni livello, collaborino.

Basta ritardi come quelli che, a due anni dall’entrata in vigore della legge istitutiva del Rdc che prevede un Piano straordinario di potenziamento dei Centri per l’Impiego e delle politiche attive, al 31 marzo scorso vedevano i Cpi di dieci Regioni, ancora senza nuovi operatori assunti.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini