Questi non sono ristori, sono briciole.

Se si vuole superare questa crisi serve coraggio e capacità, Draghi è il salvatore ? Lo dimostri.
Il Governo pensi subito a un nuovo e importante scostamento di almeno 80 miliardi, ho spiegato più volte il perché di questa cifra.
80 miliardi stanziati da marzo 2020 a maggio 2020, ZERO euro stanziati da febbraio a oggi per il 2021.
Non solo, il Governo parla di un futuro scostamento di massimo 30 miliardi, ma a cosa serve se sappiamo che l’anno scorso con chiusure di simile portata ne abbiamo dovuti stanziare 80 di miliardi?
Due giorni fa ho avuto un proficuo confronto con Monia Petreni, Presidente del Comitato Commercianti Uniti, con la quale abbiamo elencato tutte le problematiche del decreto Sostegni appena approvato ma anche gli opportuni accorgimenti e provvedimenti da portare avanti necessari per evitare il fallimento di centinaia di migliaia di aziende.
Sono infatti molte le misure che andranno in scadenza, come i crediti d’imposta sugli affitti e le moratorie sui mutui per le aziende, molti altri dovranno essere nuovamente previsti come la proroga delle sospensioni dei termini di scadenze per i titoli di credito scaduta a gennaio 2021, altri ancora dovranno essere previsti anche per 2021 come eventuali esenzioni IMU, IRAP come fatto nel 2020 dal Governo Conte e finalmente intervento sulla TARI, aiutando i Comuni, ed evitando così che attività chiuse paghino una tassa su rifiuti che non hanno mai prodotto.

Alessio Villarosa