QUANTI FONDI DI REACT-EU AL SUD? BRUXELLES FACCIA CHIAREZZA

QUANTI FONDI DI REACT-EU AL SUD? BRUXELLES FACCIA CHIAREZZA

Tra le voci che compongono il Recovery Fund, ci sono anche i 55 miliardi per il 2021 e 2022 che serviranno a dare sostegno a regioni e territori attraverso il finanziamento di servizi sanitari, PMI, occupazione e accesso ai servizi sociali. Si tratta del pacchetto REACT-EU.

Proprio per l’importanza che tali risorse potrebbero rappresentare, ho chiesto alla Commissione europea di rendere note le risorse previste per l’Italia. Il governo centrale dovrebbe poi tenere conto delle diverse esigenze a livello regionale e dei diversi livelli di sviluppo per garantire che sia mantenuta l’attenzione sulle regioni meno sviluppate.
Ci auguriamo dunque che singole regioni del #Sud, dalla #Puglia alla #Campania, siano adeguatamente considerate nella fase di programmazione e implementazione.

Ho chiesto anche di rendere noto come Bruxelles intende superare le perplessità espresse di recente dalla Corte dei conti Ue, secondo cui, in mancanza di indicatori e valutazioni puntuali, tale pacchetto potrebbe essere a rischio di irregolarità e frodi. La proposta del Parlamento he abbiamo approvato in plenaria a settembre, per esempio, sottolinea correttamente l’importanza di avvalersi degli strumenti di contrasto alla frode sia nazionale che europei, quali l’OLAF e la Procura Europea.

La proposta della Commissione, inoltre, non fornisce molti dettagli sul modo in cui l’iniziativa REACT-EU sarà coordinata con gli altri strumenti dell’Ue e i programmi nazionali. Anche su questo punto ho chiesto alla Commissione dei chiarimenti.



dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

FONTE : Rosa D’Amato – Portavoce M5s nel Parlamento EU