Proposta di legge M5S per istituzione Comunità energetiche rinnovabili

Il Gruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale ha depositato una proposta di legge per la ‘Promozione dell’istituzione dei gruppi di autoconsumatori di energia rinnovabile che agiscono collettivamente, delle Comunità energetiche rinnovabili e dei cittadini in Friuli Venezia Giulia’.

“Un intervento che altre Regioni hanno già adottato o stanno adottando – spiega il consigliere regionale Cristian Sergo, primo firmatario della proposta di legge -, e che garantisce una forte accelerazione nella diffusione delle fonti rinnovabili. Oltre al contributo nel contrasto all’inquinamento urbano e alla crisi climatica, le Comunità energetiche consentono anche di abbassare le bollette di famiglie e imprese, aspetto tutt’altro che marginale in questo periodo”.

“La proposta di legge – continua Sergo – poggia le basi sull’impegno assunto dalla Giunta regionale lo scorso febbraio, quando venne accolto un ordine del giorno presentato dal M5S, insieme al Patto per l’Autonomia, in cui si chiedeva di sostenere l’istituzione di comunità energetiche rinnovabili, costituiti al fine di superare l’utilizzo del petrolio e dei suoi derivati, e di agevolare la produzione e lo scambio di energie generate da fonti rinnovabili, nonché forme di efficientamento e di riduzione dei consumi energetici”.

“Si tratta, quindi, di uno strumento concreto che può peraltro sfruttare l’occasione dei finanziamenti legati al PNRR – conclude l’esponente M5S -. Ed è anche un modo per combattere la povertà energetica, ovvero l’impossibilità per le famiglie più in difficoltà di accedere a determinati servizi. Questo è il nostro ulteriore contributo verso la transizione ecologica ed energetica, necessaria per il nostro Paese e la nostra Regione, dopo la norma sugli incentivi per le batterie di accumulo di energia prodotta da impianti fotovoltaici e la proposta di istituire il Reddito energetico regionale”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia