PROPOSTA DEL M5S PER ISTITUIRE IN UMBRIA IL SERVIZIO PSICOLOGICO DI BASE

PROPOSTA DEL M5S PER ISTITUIRE IN UMBRIA IL SERVIZIO PSICOLOGICO DI BASE

Un’interessante proposta del MoVimento 5 Stelle, annunciata dal consigliere regionale Thomas De Luca: l’istituzione in Umbria del Servizio di Psicologia di base

“Un servizio di psicologia di base da affiancare a quello della medicina di base con un presidio diffuso nelle strutture sanitarie territoriali ed ospedaliere”. Così il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca nell’annunciare, in proposito, una proposta di legge, “seguendo l’esempio della Regione Campania: garantire a tutti i cittadini, indistintamente, un primo livello di servizi di cura psicologica e creare un filtro per i livelli secondari di cura, integrando e sostenendo le azioni sul territorio svolte dai Medici di Medicina Generale e dai Pediatri di Libera Scelta”.

Per il capogruppo pentastellato “l’obiettivo è quello di promuovere la cultura del benessere psicologico non solo tra i cittadini, ma anche tra gli operatori di settori importanti per la cura della persona come la sanità e la scuola. Sono ormai indiscutibili – spiega – le evidenze di come lo stress cronico condizioni lo stato di salute della persona e determini la predisposizione, l’insorgenza e il mantenimento delle malattie”.

“Il supporto psicologico è stato troppo spesso sottovalutato. L’impatto psicologico del lockdown dei mesi passati – conclude De Luca -, in particolar modo sui minori, ci ha dimostrato di quanto sia importante l’istituzione di un servizio di psicologia di base”.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini