Profughi ucraini, urgente revisione del Piano immigrazione

“Non è tempo per l’improvvisazione e la propaganda, ma servono azioni concrete per l’integrazione dei profughi ucraini, attraverso un’urgente revisione del Piano per l’immigrazione”. Lo dichiara il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Andrea Ussai.

“Il Friuli Venezia Giulia è la prima regione per la quale passano i rifugiati ucraini, con oltre tremila persone che si sono fermate sul nostro territorio – continua l’esponente M5S -. Più che discutere di una nuova legge sull’immigrazione, per dare risposte in tempi brevi a queste persone serve rivedere il Piano annuale”.

“In particolare, è fondamentale attivare con urgenza gli sportelli informativi e i corsi di italiano – aggiunge Ussai -. Se, come affermato anche dal presidente Fedriga nei giorni scorsi, l’obiettivo è l’integrazione, dando anche la possibilità a queste persone di trovare un lavoro, l’aspetto linguistico è prioritario”.

“Tutti ci auguriamo che la guerra finisca il prima possibile e che ci sia l’opportunità per queste persone di tornare a casa al più presto – conclude il consigliere -, ma i tempi purtroppo sono incerti ed è necessario predisporre al più presto tutti gli strumenti per accogliere e integrare chi scappa dal conflitto”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia