POLITICI PORCHETTA E CHAMPAGNE

Lei ha studiato ma…
Lei ha esperienza ma…
Io non sono razzista ma…
Sono favorevole al reddito di cittadinanza ma…
Lo smart working aumenta la produttività ma…
L’interconnessione delle banche dati aiuta i cittadini ma…
L’ambiente va tutelato ma…
I diritti sono importanti ma…
La salute è importante ma…
I giovani sono il futuro ma…
Non sono fascista ma…

In Game of Thrones si diceva che tutto ciò che viene prima della parola “ma” non conta niente. E se pensate che la sceneggiatura di un film abbia più credibilità dei politici a cui avete sentito dire una frase del genere è solo perché in effetti queste sono sceneggiate mal fatte. Il “ma” è usato per nascondere la paura di dire ad alta voce le proprie idee, non c’è cosa peggiore che vergognarsi delle proprie idee.

Non si tratta di sbagliare un termine, accostare la povertà alla tossico dipendenza in maniera superficiale. Qui si tratta di avere disprezzo per i poveri, per i deboli, per i malati, una visione a compartimenti della società. Diffidate dal “ma” perché nasconde la viltà di questi “nuovi” vecchi politici porchetta e champagne così come la loro mediocrità di pensiero.



Di Fabiana Dadone:

FONTE : Fabiana Dadone