PNRR: ASSEGNATE LE RISORSE NAZIONALI PER FAVORIRE LE ATTIVITÀ DI INCLUSIONE SOCIALE

Con il Decreto Direttoriale del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali numero 98, del 9 maggio 2022, sono state assegnate ai vari Ambiti territoriali sociali in Italia le risorse economiche, legate alla Missione 5 del PNRR, finalizzate a favorire attività di inclusione sociale per soggetti fragili e vulnerabili, come famiglie e bambini, anziani non autosufficienti, disabili e persone senza dimora.

Si tratta di oltre 1.250 milioni di euro (circa 90 milioni andranno all’Umbria) che gli Ambiti territoriali sociali (ATS), nonché i singoli Comuni e gli Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali, potranno utilizzare per:- interventi di rafforzamento dei servizi a supporto delle famiglie in difficoltà;- soluzioni alloggiative e dotazioni strumentali innovative rivolte alle persone anziane per garantire loro una vita autonoma e indipendente;- servizi socio-assistenziali domiciliari per favorire la deistituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti;- forme di sostegno agli operatori sociali per contrastare il fenomeno del burn out;- iniziative di housing sociale di carattere sia temporaneo sia definitivo.

L’intervento è stato fortemente voluto dal M5S che è e sarà sempre in prima linea per sostenere e rafforzare ogni intervento finalizzato all’inclusione sociale e all’aiuto di soggetti fragili e vulnerabili.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini