PIANO DI EMERSIONE E ORIENTAMENTO “NEET WORKING”. DA OGGI PIU’ STRUMENTI PER I GIOVANI INATTIVI.

Firmato il decreto congiunto con il Ministro del Lavoro Andrea Orlando, contenente il piano strategico denominato “Piano NEET”.

L’obiettivo è ridurre l’inattività dei NEET tramite degli interventi suddivisi in 3 macro fasi: Emersione, Ingaggio e Attivazione.

Queste fasi rientrano in un processo di innovazione attuabile tramite i seguenti strumenti operativi: Garanzia Giovani rinforzata e Sportelli Giovani nei Centri per l’Impiego, campagna informativa itinerante del Dipartimento per le politiche giovanili e
il servizio civile universale, supporto informativo tramite il Portale GIOVANI2030, programmi europei gestiti da ANG, il Piano nazionale pluriennale (2021-2027) sull’inclusione dei giovani con minori opportunità, Individuazione, riconoscimento e convalida di abilità e competenze.

Di seguito le dichiarazioni del Ministro Dadone: “Dobbiamo riuscire a coinvolgere i ragazzi, fare emergere le loro posizione e provare ad “agganciare” i ragazzi, spronandoli anche con azioni concrete. Abbiamo predisposto un tour nelle le maggiori città italiane, per raggiungerli nella loro confort zone, metterli a conoscenza dei progetti e delle iniziative. Vogliamo raccontarli che l’Italia è un paese per giovani che offre la possibilità ad ognuno di loro la possibilità di realizzarsi”.

Per ulteriori dettagli e chiarimenti si allegano documento di sintesi e decreto.



Di Fabiana Dadone:

FONTE : Fabiana Dadone