Perimetro di sicurezza nazionale cibernetica e la partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali 2020

Perimetro di sicurezza nazionale cibernetica e la partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali 2020

Il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Angelo Tofalo, in IV Commissione Difesa alla Camera dei Deputati

Ricordate quando vi parlai dell’importanza di istituire un perimetro di sicurezza nazionale cibernetica?

Oggi, nell’ambito dei lavori parlamentari, siamo tornati ad affrontare questo tema in IV Commissione Difesa alla Camera dei deputati. Sarà fondamentale quanto prima istituzionalizzare anche i processi di security per sostenere una reale collaborazione tra istituzioni, aziende e cittadini, in un processo partecipato e condiviso.

Il Ministero della Difesa è in prima linea per contribuire alle attività nazionali per la sicurezza cibernetica e per porre basi solide per affrontare le nuove sfide.

Più tardi, nel pomeriggio, sarò di nuovo in Commissione Difesa ma al Senato della Repubblica per partecipare all’esame di un altro documento fondamentale per il nostro Paese e di cui abbiamo parlato spesso negli ultimi mesi: la partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali per l’anno 2020.

Analizzeremo, inoltre, la relazione analitica sulle missioni in corso e sullo stato degli interventi di cooperazione allo sviluppo a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, con un occhio attento ai teatri in cui i nostri militare sono presenti, dall’Asia all’Africa e all’Europa, fino alle aree intercontinentali.

Tra i compiti principali delle nostre Forze armate, il mantenimento della pace e la salvaguardia dei diritti umani rimane un focus principale.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo
(Visited 1 times, 1 visits today)