parleremo con i fatti.

di Claudia Cucuccio:

Questo è il mio grandissimo Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, poco fa da Beirut in risposta ad un giornalista:

“Vorrei che fosse chiaro che questo governo non si fa dettare l’agenda dalle previsioni che di volta in volta vengono fatte all’estero.

Noi abbiamo un programma di lavoro ben chiaro; solo per offrire un piccolo esempio di questo piano molto chiaro e di una agenda che noi stiamo attuando già da diversi mesi, tenga conto che io lunedì sarò in tre regioni, Molise, Basilicata e Sardegna, per porre le premesse di contratti di sviluppo, un piano di investimenti e di sviluppo, come già fatto in un progetto pilota avviato in Puglia. Quindi noi stiamo operando e non saranno altri che ci detteranno l’agenda.

Abbiamo un piano molto chiaro. Abbiamo misure – ciascuno può fare le sue valutazioni – ma vorrei dire che le nostre misure non sono ancora state attuate e lo saranno nei prossimi mesi, come a febbraio – l’ho già detto – avvieremo e attueremo il piano nazionale per la messa in sicurezza del territorio e il riammodernamento delle infrastrutture. Avremo tante altre iniziative. Ho lanciato anche il piano per i cantieri per accelerare i cantieri, che non sono bloccati, sono in corso.

Quindi parleremo con i fatti. C’è chi fa previsioni legittimamente, intendiamoci; noi agiamo con i fatti.”