Ospedale San Giacomo – F. De Vito (M5S Lazio): riapertura immediata della struttura sanitaria

Roma, 13 maggio – “Bisogna riaprire subito l’ospedale San Giacomo e metterlo a disposizione della comunità, soprattutto alla luce della difficile situazione sanitaria che l’Italia si è trovata ad affrontare”. Così la Consigliera M5S alla Regione Lazio, Francesca De Vito, in una Mozione presentata per chiedere la riattivazione della struttura sanitaria.

“L’ospedale San Giacomo – spiega la Consigliera De Vito – è situato nel cuore di Roma, fra Via del Corso, Via Ripetta e Via Canova. L’edificio fu donato alla Città di Roma dal Cardinale Antonio Maria Salviati con l’unico scopo di realizzarci un ospedale e questo imprescindibile vincolo legale di donazione e di destinazione d’uso pubblico permane ancora oggi, come rilevato da una sentenza del Consiglio di Stato”.

“Inoltre il centro storico di Roma è privo di una struttura sanitaria – prosegue De Vito – eppure si tratta di una zona popolata da circa 400 mila persone e ci sono molte strutture pubbliche governative, stazioni metro di grande rilevanza come quella di Piazzale Flaminio, Spagna, Barberini, con estrema necessità di assistenza di prossimità anche per milioni di turisti che visitano proprio quest’area. Lo dimostra il fatto che il pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo registrava oltre 24 mila ingressi giornalieri”.

“Tra il 2002 e il 2008 – aggiunge la Consigliera De Vito – l’Azienda ASL Roma A e la Regione Lazio, ciascuno per quanto di competenza, hanno investito sulla struttura oltre 10 milioni di euro per lavori di ristrutturazione e di acquisto di strumenti radiologici, per poi arrivare alla chiusura della struttura”.

“Tuttavia una recente sentenza ha accolto il ricorso della proprietaria dell’edificio contro la Regione Lazio, il Ministero delle Finanze e la Asl Roma 1 – spiega ancora la Consigliera M5S – vantando un interesse diretto affinché sia proseguita l’attività ospedaliera e sia così rispettata la volontà della donazione operata dal Cardinale Salviati”.

“Bisogna ricordare che la pandemia ancora in corso da Covid 19 ha evidenziato l’urgente necessità di avere strutture sanitarie a disposizione per le terapie intensive, quando purtroppo i tagli effettuati dal piano di rientro della Regione Lazio ne hanno invece ridotto il numero. Per questo è necessario che la Regione ponga in essere tutti gli atti necessari per la riapertura dell’ospedale San Giacomo, soprattutto a seguito delle numerose iniziative effettuate da gruppi di cittadini del Lazio che ne richiedono la riapertura, sostenuti anche dalla sindaca di Roma Virginia Raggi” conclude Francesca De Vito.



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio