Omaggio a Pasolini all’Ambasciata italiana a Teheran

A Teheran si celebra il centesimo anniversario della nascita di Pier Paolo Pasolini con un concerto del pianista Giovanni Guidi, tenutosi nella residenza dell’Ambasciatore italiano, Giuseppe Perrone. La performance acustica al pianoforte, intitolata “100 lettere d’amore”, è stata appositamente composta da Giovanni Guidi per ricordare il grande intellettuale italiano e lo straordinario impatto che egli ha lasciato nella cultura e nella società italiana.

Un evento che permette anche di ricordare il legame che il poeta italiano ebbe con l’Iran, terra che egli scelse per effettuare le riprese del film “Il fiore di mille e una notte”. “La presenza nella capitale iraniana di Giovanni Guidi e della sua piccola orchestra ed il concerto esclusivo dedicato al grande intellettuale italiano innamorato delle terre d’oriente – ha dichiarato l’Ambasciatore Perrone – forniscono un’indicazione particolarmente eloquente dei solidi rapporti storici tra Italia ed Iran e dell’importanza annessa dall’Ambasciata italiana a Teheran all’approfondimento delle relazioni culturali tra i due paesi.”



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale