OLTRE 1 MILIARDO IN PIÙ PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI PONTI E VIADOTTI

Province e Città metropolitane hanno a disposizione ulteriori 1,150 miliardi per il triennio 2021-23 per la manutenzione straordinaria di ponti e viadotti nella rete stradale di loro competenza.

L’opera più importante per tutto il territorio italiano è la manutenzione delle infrastrutture già esistenti. Queste somme si traducono innanzitutto in sicurezza per chi le percorre ogni giorno, dimostrando che lo Stato torna a fare lo Stato ed inoltre, investimenti di questo tipo significano cantieri e lavoro, fondamentali in questa fase di ripartenza che deve vedere l’Italia pronta a ripartire soprattutto economicamente.

Il decreto ministeriale che ripartisce la cifra prevista inizialmente nel decreto-legge ‘misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia’ del 14 agosto 2020 (cosiddetto ‘Decreto agosto’), si inserisce in un programma più ampio di interventi per la manutenzione straordinaria della rete viaria secondaria nel triennio 2021-23. Nel complesso Province e Città metropolitane hanno infatti a disposizione finanziamenti di oltre 2,5 miliardi per il solo triennio 2021 – 2023.


Giancarlo Cancelleri