Nuova previsione di chiusura UTIC Gorizia

“Le segnalazioni ricevute ci confermano che, da questa settimana, l’Unità di terapia intensiva cardiologica (UTIC) di Gorizia verrà nuovamente utilizzata per pazienti Covid”. Lo afferma la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, Ilaria Dal Zovo, che annuncia la presentazione di un’interrogazione per avere chiarimenti dalla Giunta.

“Se da una parte comprendiamo l’esigenza di dover utilizzare le postazioni di terapia intensiva disponibili, vista la situazione che sta attraversando la nostra regione – continua Dal Zovo -, dall’altra siamo a chiedere ancora una volta chiarezza sul futuro della Cardiologia di Gorizia”.

“La preoccupazione è legata al grande lavoro che sta svolgendo anche in queste settimane il reparto, in particolare su pacemaker e defibrillatori.  Se ci sarà una riconversione in posti Covid – afferma la consigliera M5S -, le agende aperte salteranno e gli appuntamenti saranno disdetti, con un’incognita anche sui tempi di recupero che potrebbero avere queste prestazioni”.

“Sappiamo che c’è un’ipotesi di mantenere due posti attivi in UTIC, ma ci auguriamo che siano stati fatti dei lavori di adeguamento, soprattutto nell’impianto di areazione – conclude Dal Zovo -. Nella scorsa ondata, infatti, non era possibile svolgere sia l’una che l’altra attività proprio per l’impossibilità di scindere i pazienti Covid da quelli non Covid”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia