NOVARA, ANDRISSI (M5S): “AOU OSPEDALE MAGGIORE, POCA TRASPARENZA SUL MAXI PARTENARIATO PER LA MANUTENZIONE. 100 MILIONI ED UN INVENTARIO INCOMPLETO”

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

Poca trasparenza sui 100 milioni per la manutenzione delle apparecchiature elettromedicali e le risonanze magnetiche all’AOU Ospedale Maggiore di Novara. Dalla direzione dell’Azienda sono arrivate poche e frammentarie informazioni in risposta alle mie richieste di accesso agli atti effettuate nei mesi di ottobre e novembre. I cosiddetti “fascicoli macchina” (dei macchinari oggetto di convenzione) non sono stati forniti mentre l’inventario richiesto era estremamente incompleto.

Così oggi ho presentato un’interrogazione urgente rivolta all’assessore alla Sanità Saitta per sapere se intende intervenire per vigilare sulla corretta esecuzione del contratto di concessione. Saitta, vestiti i panni del passacarte dell’AOU, ha riferito che tutta la documentazione sarebbe disponibile senza però specificare dove e come sia possibile consultare i documenti richiesti.

Ancora una volta si registra una gestione opaca (eufemismo) su un Partenariato Pubblico Privato, uno strumento che concede fin troppi vantaggi agli operatori privati e indebita ulteriormente la sanità pubblica. Il tutto a scapito della trasparenza, come si evince da questo caso. Una vicenda in cui “ballano” 100 milioni di euro non è possibile consultare un inventario completo in base al capitolato.

Considerato l’immobilismo di Saitta, come già avvenuto in passato per casi analoghi, non esiteremo a rivolgerci alle autorità competenti per far valere il nostro diritto all’accesso alle informazioni importanti riguardanti le modalità di spesa dei soldi dei cittadini.

Gianpaolo Andrissi, Consigliere regionale M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte

Potrebbe interessarti anche: