Notizia importante per chi paga l’affitto di locali e abitazioni

🛑Notizia importante per chi paga l’affitto di locali e abitazioni 🛑
Dobbiamo uscire da questa pandemia con dignitĂ .
Ed ogni giorno, come se fosse il nostro primo giorno, dobbiamo ripartire per dare una mano a tutti in un momento in cui l’economia ha perso 500 miliardi a causa della pandemia.
C’è un settore che mi preoccupa in particolare: è quello dei piccoli e micro imprenditori e partite IVA che, dopo un anno di pandemia, non solo possono non restare in piedi ma possono avere anche complicazioni economiche importanti. In parlamento lavorerò alle correzioni al decreto sostegno che servono a questa categoria.
Intanto è fondamentale diffondere queste informazioni agli affittuari di locali, negozi e imprese e alle famiglie in affitto. Chi paga un affitto può fino ad aprile 2021 cedere il credito di imposta per affitti di negozi e imprese o dell’abitazione alle banche o alla posta per ottenere soldi e liquiditĂ .
In un momento di fragilitĂ  estrema per milioni di famiglie nel nostro Paese, tutto questo è un po’ di ossigeno ai piccoli commercianti e imprenditori, che piĂą di tutti stanno pagando le conseguenze della pandemia.
Quali le condizioni per richiederlo?
✅ Essere titolare di un credito d’imposta cedibile;
✅Essere titolare di un Conto Corrente BancoPosta o di una qualsiasi banca e, per effettuare la richiesta on line, essere abilitato all’Internet Banking;
Dal 15 febbraio è in vigore un nuovo modello di cessione del credito, che è possibile scaricare qui 👉https://www.agenziaentrate.gov.it/


Luigi Gallo

Approvazione del nuovo modello di comunicazione della cessione dei crediti di cui all’articolo
122, comma 2, lettere a) e b), del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 e delle relative istruzioni.
IL DIRETTORE DELL’AGENZIA
In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento
dispone
1. Approvazione del nuovo modello di comunicazione e delle relative istruzioni
1.1. Tenuto conto dell’estensione fino al 30 aprile 2021 del credito d’imposta di cui all’articolo
28 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, disposta dall’articolo 1, comma 602, della
legge 30 dicembre 2020, n. 178, con il presente provvedimento sono approvati il nuovo
modello di comunicazione della cessione dei crediti e le relative istruzioni, riportati in
allegato.
1.2. Il nuovo modello è utilizzato, in sostituzione del modello approvato con il provvedimento
prot. n. 378222 del 14 dicembre 2020, a decorrere dal 15 febbraio 2021.
1.3. Eventuali ulteriori aggiornamenti del modello di comunicazione e delle relative istruzioni
saranno pubblicati sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate e ne sarà data adeguata
pubblicitĂ .
Motivazioni
Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prot. 250739 del 1° luglio
2020 sono state definite le modalità di comunicazione delle cessioni dei crediti d’imposta per:
– botteghe e negozi, di cui all’articolo 65 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito,
con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27;
– canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda, di cui
all’articolo 28 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34.
In particolare, il citato provvedimento ha previsto che la comunicazione dell’avvenuta
cessione dei suddetti crediti d’imposta, redatta secondo il modello allegato al provvedimento
medesimo, è inviata dal 13 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, direttamente dai soggetti cedenti
che hanno maturato i crediti stessi, utilizzando esclusivamente le funzionalitĂ  rese disponibili
nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate, a pena d’inammissibilità.
Con il successivo provvedimento prot. n. 378222 del 14 dicembre 2020, è stata approvata
la nuova versione del modello di comunicazione, per consentire:
– l’invio anche tramite gli intermediari di cui di cui all’articolo 3, comma 3, del decreto del
Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322 e successive modificazioni;
– la comunicazione della cessione dei crediti, di cui all’articolo 28 del decreto-legge 19
maggio 2020, n. 34, relativi ai mesi fino a dicembre 2020.
In proposito, l’articolo 1, comma 602, della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di
bilancio 2021), ha ulteriormente esteso il credito di cui all’articolo 28 del decreto-legge 19
maggio 2020, n. 34, per le imprese turistico-ricettive, le agenzie di viaggio e i tour operator, fino
al 30 aprile 2021.
Tanto premesso, per consentire la comunicazione della cessione dei crediti di cui trattasi
anche con riferimento ai mesi fino ad aprile 2021, con il presente provvedimento sono approvati
il nuovo modello di comunicazione e le relative istruzioni, in sostituzione del modello e delle
istruzioni allegati al citato provvedimento del 14 dicembre 2020.
Riferimenti normativi
a) Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle entrate
Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 e successive modificazioni (articolo 57; articolo 62;
articolo 66; articolo 67, comma 1; articolo 68, comma 1; articolo 71, comma 3, lett. a); articolo
73, comma 4);
Statuto dell’Agenzia delle entrate (articolo 5, comma 1; articolo 6, comma 1);
Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle entrate (articolo 2, comma 1);
Decreto del Ministro delle finanze 28 dicembre 2000.
b) Disciplina normativa di riferimento
Articolo 122 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge
17 luglio 2020, n. 77;
Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prot. 250739 del 1° luglio 2020;
Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prot. n. 378222 del 14 dicembre 2020;
Articolo 1, comma 602, della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di bilancio 2021).
La pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell’Agenzia delle entrate tiene
luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell’articolo 1, comma 361, della
legge 24 dicembre 2007, n. 244.
Roma, 12 febbraio 2021
IL DIRETTORE DELL’AGENZIA
Ernesto Maria Ruffini
firmato digitalmente