Nota Farnesina – Il Ministro Di Maio prende parte alla terza riunione ministeriale UE-Vicinato Meridionale

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, ha preso parte oggi a Barcellona alla terza riunione ministeriale UE-Vicinato Meridionale.

La riunione, presieduta dall’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, riflette l’impegno della UE nel promuovere una revisione strategica delle relazioni con i Paesi della sponda sud del Mediterraneo, con l’obiettivo di definire le linee d’azione futura del “Partenariato meridionale”.

Si tratta di un percorso cui ha largamente contribuito l’Italia, tramite proposte e concetti – quali quello dei beni comuni mediterranei – ripresi nella “Nuova Agenda per il Mediterraneo”, il documento che prevede un piano di investimenti economici per stimolare la ripresa socioeconomica nel vicinato meridionale.

La “transizione verde”, e le opportunità che ne discendono in chiave di sviluppo e investimenti, hanno costituito il principale argomento di discussione. Su tali aspetti, il Ministro Di Maio ha condiviso la forte necessità che la collaborazione con il Vicinato Sud possa beneficiare di finanziamenti adeguati da parte dell’UE, e ha auspicato un rafforzamento del partenariato, sia attraverso l’organizzazione di riunioni settoriali regolari a livello tecnico e ministeriale, sia attraverso una maggiore collaborazione regionale.

Ai Paesi del Vicinato Sud sarà dedicata anche una sessione nel quadro dei MED Dialogues, la conferenza internazionale di alto livello organizzata dalla Farnesina insieme all’ISPI, in programma a Roma dal 2 al 4 dicembre prossimi.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale