Non ho più parole, solo parolacce.

Non pensavo si arrivasse a un livello di imbecillità così alto, ma ne devo prendere atto.

Quelli del M5S, a Roma, scontenti della politica di Conte, non sono andati a votare per fargli un dispetto.

Cioè hanno fatto un dispetto a Conte, capito? non a loro stessi, a Conte.

I vari fan del truciolo con il NON voto, hanno fatto mancare i voti necessari a Virginia per governare, per fare un dispetto a Conte….

Hanno lasciato la città dove sono nati e vivono, la città più bella e importante del mondo, che stava rinascendo nel suo splendore, nelle mani della mafia per fare un dispetto, continuando a viverci poi…
Emigrate.

(Voi non siete romani, come quei coglioni ieri sera alla partita della nazionale che fischiano Donnarumma, perché andato via da Milano.
Cioè invece di guardare alla sostanza guardano al tifo, qui non serve nemmeno l’asteroide, non basterebbe)

Non ho più parole, solo parolacce.

Marzia Bianchi