Noi pensiamo a Roma e lavoriamo per renderla sempre più bella!

Oltre le polemiche il nulla. Questo resta al centrodestra e a certa stampa che nel pieno dell’estate pensano a criticare la sindaca perfino sull’albero di Natale! E chiamatelo pure Spelacchio, che ormai ci siamo affezionati, ma evidentemente siete a corto di argomenti.

Sì è vero, tornerà il Natale e quindi, magicamente, anche l’albero e sì, tornerà a Piazza Venezia. L’anno scorso l’esperienza è stata positiva e, nella massima trasparenza, la sindaca ha voluto assicurare che tale esperienza non andasse sprecata, anche per i molti apprezzamenti ricevuti da chi quell’albero l’ha visto e l’ha fotografato.
Questo è il senso della decisione di replicare la sinergia tra il Dipartimento Tutela Ambientale ed eventualmente ACEA per quanto riguarda l’intera procedura di fornitura, allestimento e illuminazione.

Un’azione in più per la città, per garantire che anche quest’anno Roma abbia il suo albero in una delle sue piazze più belle e famose al mondo e alla pari delle grandi capitali europee. Ma certo, questo è un concetto troppo vicino alle esigenze della città capitale d’Italia per chi, invece, si attacca alle virgole del grande evento o dell’ordinario pur di fomentare la sua propaganda.

Continuate pure a scrivere e a parlare. Noi, invece, pensiamo a Roma e lavoriamo per renderla sempre più bella!

Daniele Diaco