No, non e’ una foto di Marte. Quella che vedete in foto è la SP44.

Quella che vedete in foto è la SP44.
Una “strada” provinciale che collega Corleone, Roccamena, Contessa Entellina, Bisacquino, Chiusa Sclafani, Campofiorito e altri centri del palermitano.

Secondo voi quanto costa produrre 1Kg di formaggio in quel territorio e con quelle infrastrutture e quanto invece costa 1 Kg di formaggio in pianura padana?

Come possono essere competitive le nostre aziende? Come possono spostarsi e lavorare in sicurezza i nostri produttori?
Quello delle strade provinciali è una vergogna senza fine. In questi mesi abbiamo iniziato a vedere le prime imprese al lavoro sulle strade provinciali, ma ancora tantissimo c’è da fare. Troppo.

Parlare di altro, oggi, dando tempi di realizzazione senza avere nemmeno un progetto, mi pare veramente irrispettoso per chi non ce la fa più.

Se non fossero state fatte dal Governo Conte le modifiche e gli stanziamenti che elenco di seguito, oggi non sarebbe possibile per le ex province nè fare gare per piccoli interventi di rattoppo nè per grossi interventi di ristrutturazione.

Cominciamo a vedere oggi i frutti del lavoro, perché dallo stanziamento e dell’operatività delle norme (inizio 2020) abbiamo avuto una pandemia di mezzo:

OBIETTIVI RAGGIUNTI con fatti, non chiacchiere:

Siglato nuovo Accordo Stato-Regione
Il 19 dicembre 2018 è stata siglata la nuova intesa tra Stato e Regione che supera quella siglata dai governi precedenti. Rispetto al 2018 il contributo della Regione al risanamento della finanza pubblica si riduce a un miliardo. II Governo riconosce alla Regione un trasferimento di 540 milioni di euro da destinare ai liberi consorzi e città metropolitane per le spese di manutenzione straordinaria di strade e scuole, da erogare nei prossimi sei anni.

Stanziati 100 milioni (2019) per salvare le ex Province e approvate norme per favorire lo sblocco degli investimenti e la regolare erogazione dei servizi ai cittadini
Il 10 maggio 2019, dopo mesi di pressioni, interlocuzioni e negoziati da parte del Movimento 5 stelle, è stato siglato l’addendum all’intesa Stato-Regione del dicembre 2018, grazie alla quale mettiamo le ex Province nelle condizioni di operare, dando seguito ancora una volta all’impegno preso. Tale integrazione dell’accordo è stata poi tradotta in legge in Parlamento con la conversione del decreto “crescita”.

Stanziati 80 milioni dal 2020 in poi per ridurre il prelievo imposto dallo Stato alle ex Province siciliane
Con la legge di bilancio 2020 come Movimento 5 stelle abbiamo rispettato la promessa di rimettere in sesto le ex province siciliane, dando piena attuazione nei contenuti e nelle tempistiche all’accordo Stato-Regione siglato a fine 2018. All’art. 1, comma 875 riduciamo in maniera strutturale di 80 milioni annui dal 2020 in poi il prelievo imposto dallo Stato, riequilibrando le iniquità rispetto alle province del resto d’Italia. In questa maniera diamo alla Regione Siciliana tutti gli strumenti dovuti per garantire il funzionamento di tali enti.

Stanziati 540 milioni per la manutenzione delle strade provinciali siciliane (2019-2025)
Con l’art. 1, comma 883 della Legge di bilancio 2019 è stato attribuito un contributo di 540 milioni di euro da destinare ai liberi consorzi e alle città metropolitane siciliane per le spese di manutenzione straordinarie di strade e scuole, da erogare in quote di euro 20 milioni di euro ciascuno per gli anni 2019 e 2020 e di euro 100 milioni per ciascuno degli anni dal 2021 al 2025.

Stanziati 370 milioni per la manutenzione delle strade provinciali siciliane (2020-2034) e semplificate procedure spesa
Con l’art. 1, commi 62-63 della Legge di bilancio 2020, con l’art. 38, comma 4 della legge n. 80 del 2020 (cd. “milleproroghe”) e con l’art. 1, comma 95 della Legge di bilancio 2019, abbiamo incrementato i fondi già esistenti del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per le strade provinciali e ne abbiamo prolungato il periodo di erogazione fino al 2034, garantendo alle ex Province la possibilità di effettuare una manutenzione costante e programmata. Lo stanziamento aggiuntivo complessivo a livello nazionale è pari a 4,15 miliardi di cui oltre 370 milioni di euro destinati alla Sicilia. Siamo inoltre intervenuti sui termini per la rendicontazione delle risorse (dal 30 giugno al 31 dicembre di ciascun anno), in linea con le richieste giunte dai vari enti locali e al fine di evitare la revoca dei fondi.

Stanziati 3,105 miliardi da ripartire a livello nazionale per la manutenzione delle scuole (2020-2034)
Con l’art. 1, comma 64 della Legge di bilancio 2020 (successivamente modificato con l’art. 38-bis, commi 3-5 della Legge n. 8 del 2020) abbiamo predisposto un ulteriore fondo da destinare alle ex Province per la manutenzione delle scuole. Anche in questo caso il fondo ha una durata di lungo periodo per garantire risorse certe e possibilità di programmazione da parte degli enti.


Luigi Sunseri

No, non e' una foto di Marte. Quella che vedete in foto è la SP44. - M5S notizie m5stelle.com

No, non e' una foto di Marte. Quella che vedete in foto è la SP44. - M5S notizie m5stelle.com

No, non e' una foto di Marte. Quella che vedete in foto è la SP44. - M5S notizie m5stelle.com

No, non e' una foto di Marte. Quella che vedete in foto è la SP44. - M5S notizie m5stelle.com