No alla violenza sulle donne: cambiare per vincere insieme!

Scopri di più sui Servizi Segreti

Cambiare per vincere insieme!

Oggi sono sceso in campo per partecipare ad una bellissima iniziativa contro la violenza sulle donne.

Un evento che nella mattinata ha visto susseguirsi, nella conferenza stampa, una serie di interventi da parte delle istituzioni e testimonianze da parte di campionesse e campioni dello sport.

Siamo poi scesi in campo in squadre miste, donne e uomini insieme, con la Nazionale Italiana parlamentari, quella dei Cantanti e i Campioni della Jem’s Soccer Academy.

Tra noi anche il Campione del Mondo Simone Perrotta, la Campionessa del Mondo di pallacanestro Angela Adamoli e la Campionessa italiana di Boxe Maria Cecchi.

Scopri di più sui Servizi Segreti

Questa volta, a differenza di altre, siamo arrivati primi ma a vincere su tutti è stata la voglia di sensibilizzare e combattere questa cultura assolutamente da debellare.

Grazie a quanti hanno partecipato!

“La violenza sulle donne rappresenta il fallimento della nostra società”.

Queste le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che condivido in pieno.

Sono stati registrati 109 femminicidi dall’inizio dell’anno, un dato notevolmente peggiore rispetto al 2020.

I numeri sono terribili e indicano una società che non riesce ancora ad estirpare l’uso della forza da parte dell’uomo nel prevaricare sulla donna e ad accettare una concezione pienamente paritaria dei rapporti di coppia.

È necessario insistere nell’educare al rispetto, alla parità, all’idea che mai la forza può costituire uno strumento di dialogo.

Proprio per contribuire al raggiungimento di questo importante obiettivo, ho partecipato all’evento “Cambiare per vincere. Lo Sport contro la violenza sulle donne”, in campo con la Nazionale Italiana Parlamentari in un triangolare insieme alla Nazionale Italiana Cantanti e ai Campioni della Jem’s Soccer Academy.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo