NEL CDA DI ATLANTIA ENTRA LO STATO ED ESCONO I BENETTON.

NEL CDA DI ATLANTIA ENTRA LO STATO ED ESCONO I BENETTON. - M5S notizie m5stelle.com
Lo Stato è tornato a fare lo Stato e l’interesse pubblico ha prevalso su quello dei privati. I Benetton infatti sono fuori da Autostrade per l’Italia, entra CdP (Cassa Depositi e Prestiti) che diventa non solo gestore, ma anche proprietario come socio di maggioranza.

Auspico che da oggi lo Stato tramite CdP garantisca maggiore manutenzione, controllo e investimenti per rendere le autostrade sicure e fruibili in tranquillità, dove non sia mai più possibile che si verifichi una tragedia come quella del Ponte Morandi.

Ho sempre auspicato la revoca della concessione e ritenevo la soluzione raggiunta il “minimo sindacale” però necessaria per l’esistenza dei vincoli contrattuali e normativi che non hanno consentito di arrivare ad un risultato maggiore, dal momento che si prevedeva per accordi segreti di dover dare a società autostrade 25 miliardi anche in caso di colpa grave in caso di revoca.

Solo grazie alle insistenze del #M5S e di Giuseppe Conte si è riusciti a raggiungere almeno questo risultato, senza questo impegno facilmente la società avrebbe anche ricostruito ponte Morandi.

Roberto Traversi