MUSEI COME SPAZI DI COMUNITÀ

Ieri ho visitato il Museo Consentia Itinera presso Villa Rendano, prezioso scrigno di bellezza architettonica voluto illo tempore dal maestro Alfonso Rendano e collocata nella splendida cornice di Colle Triglio, nel centro storico di Cosenza.

Non è stata una sorpresa l’attenzione ai dettagli e la cura con la quale questo percorso museale multimediale si è presentato. Si percepisce subito la passione e la dedizione della direttrice del Museo Anna Cipparrone che lavora per offrire ai viaggiatori, e soprattutto ai cittadini, uno spazio dove recuperare il contatto con una importante eredità culturale.

Il viaggio si snoda attraverso un percorso che inizia dall’epoca brettia ed accompagna il visitatore tra i miti e i personaggi che hanno segnato la storia di Cosenza. Una passeggiata virtuale capace di fornire le coordinate giuste per viaggiare attraverso i vicoli e i palazzi del centro storico alla scoperta dei luoghi dove gli avvenimenti storici si sono fatti archeologia, scienza e letteratura.

Davvero una bella realtà che conferma quanto i musei siano uno spazio necessario per la comunità, un luogo dove iniziare o terminare un percorso: che si tratti di un viaggio culturale, di studio o di semplice svago.

La conferma che le nuove tecnologie, quando correttamente applicate, possono offrire nuove possibilità per riscoprire la bellezza di un Paese infinitamente ricco.

Anna Laura Orrico

MUSEI COME SPAZI DI COMUNITÀ - M5S notizie m5stelle.com

MUSEI COME SPAZI DI COMUNITÀ - M5S notizie m5stelle.com