Modifiche al decreto per l’assegnazione del contributo di 75 milioni di euro su infrastrutture sociali

Modifiche al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 17 luglio 2020, che riguarda le modalità di assegnazione del contributo di 75 milioni di euro per le infrastrutture sociali, per ciascuno degli anni dal 2020 al 2023, ai comuni situati nel territorio delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Al decreto sono apportate diverse modifiche modificazioni, la più importante riguarda le scadenze relative l’inizio dei lavori per la realizzazione delle opere pubbliche, scandita in queste modalità:

Il 31 marzo 2022 per i contributi riferiti all’anno 2020;

Il 30 giugno 2022 per i contributi riferiti all’anno 2021;

Il 31 dicembre  di  ciascun  anno  di  riferimento  per i contributi riferiti agli anni 2022 e 2023;

Qui il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 17 luglio 2020 -> https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/10/02/20A05307/sg

Qui le modifiche al Decreto – > https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2022/02/22/22A01238/SG



Di Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati:

FONTE : Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati