Milleproroghe, solo in maggioranza possiamo incidere davvero

Ieri sera, verso le 23, abbiamo chiuso i lavori in commissione sul decreto milleproroghe, provvedimento di cui sono relatore. È stato un duro lavoro, non è stato facile trovare i punti in comune nella nuova maggioranza, ma questi sforzi hanno portato a ottimi risultati per i cittadini.

Molte soddisfazioni che solo con il MoVimento 5 Stelle al governo e in maggioranza abbiamo potuto ottenere:

• Proroga del mercato tutelato gas e luce per i consumatori fino a fine 2022. Il passaggio al mercato libero va affrontato con attenzione, senza truffe e bollette pazze per i cittadini. Vigileremo grazie al nostro Davide Crippa e alle sue proposte in commissione attività produttive

• Proroga anche per il 2022 degli incentivi alle aziende agricole per gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, con potenza elettrica fino a 300 kW

• Rinvio dei tempi per la realizzazione del deposito nucleare. Ci sarà più tempo per ascoltare i territori!

• Stop trivelle fino a fine settembre e poi adozione del Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee

• Spostati a fine marzo 2021 i termini di decadenza per l’invio delle domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale collegati al Covid e i termini di trasmissione dei dati necessari per il pagamento o per il saldo degli stessi, scaduti entro fine 2020.

• Estese fino a fine 2021 le agevolazioni per le bollette dei titolari di immobili inagibili per il terremoto del Centro Italia. La rateizzazione passa da 36 a 120 mesi

• Agevolazioni bollette per le popolazioni del terremoto del Centro Italia nelle Soluzioni Abitative in Emergenza fino al completamento della ricostruzione

• Fino al termine della ricostruzione pubblica, nelle aree del terremoto del centro Italia le stazioni appaltanti procederanno all’affidamento diretto dell’esecuzione di lavori, servizi e forniture e dei servizi di ingegneria e architettura fino a 150 mila euro

• Decreto per la sperimentazione del voto elettronico entro giugno

• Proroghe per assicurare ai comuni la possibilità di realizzare gli interventi per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e per gli interventi di incremento dell’efficienza energetica e di sviluppo territoriale sostenibile

• Meno burocrazia per gli interventi necessari per portare la banda ultralarga in scuole e ospedali

• Più assunzioni al MEF per monitorare gli interventi del Recovery Fund

• Assunzioni per rafforzare la giustizia amministrativa e l’Avvocatura dello Stato

• Ok all’utilizzo di personale in quiescenza per smaltire l’arretrato di autoscuole e motorizzazioni

• Proroga della commissione d’inchiesta sul Forteto fino a fine anno

• Le assemblee societarie si potranno tenere con modalità semplificate fino a fine luglio 2021

Tutto questo non sarebbe stato possibile stando all’opposizione. Solo stando in maggioranza possiamo incidere davvero, cambiare la politica e migliorare la vita degli italiani grazie alle nostre battaglie.



Di Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali:

FONTE : Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali