Militare aggredito a Milano: i miei auguri di pronta guarigione

Di Angelo Tofalo:

Ieri, a Milano, un militare dell’Esercito Italiano che stava svolgendo il suo servizio nell’Operazione di “Strade Sicure” è stato aggredito nei pressi della stazione centrale.

Impugnando un paio di forbici, Mahamad Fathe, 23enne dello Yemen, si è scagliato contro il nostro ragazzo ferendolo, fortunatamente, in modo lieve. Avrebbe urlato “Allah akbar”. L’aggressore è stato prontamente arrestato. Gli investigatori restano molto cauti, la modalità dell’attacco lascia ancora dubbi sulla natura dell’episodio. Sono tutt’ora in corso le indagini. Resta tuttavia un’azione tanto vile quanto grave che merita il massimo della pena prevista. Per fortuna é stata evitata quella che poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia.

Al nostro Matteo faccio l’augurio di una pronta guarigione! Ai 7200 ragazzi impegnati in tutta Italia nell’operazione “Strade Sicure” per la nostra sicurezza, esprimo la mia solidarietà, vicinanza e il mio ringraziamento.



FONTE : Angelo Tofalo