Maurizio Sabbatino, il carabiniere accoltellato durante una rapina

Scopri di più sui Servizi Segreti

Ieri sera il Brigadiere Capo dei Carabinieri, Maurizio Sabbatino, notando due uomini incappucciati ed armati di pistola intenti a rapinare una farmacia, si è fiondato a sventare la rapina.

Maurizio non ci ha pensato due volte ad intervenire, nonostante fosse disarmato e libero dal servizio, spinto da quella generosità che è valore inestimabile comune a tutti gli uomini e le donne dell’Arma.

Si è qualificato come Carabiniere ed ha tentato di sventare la rapina, ma è stato ferito gravemente e vigliaccamente con tre coltellate al torace ed ora versa in gravi condizioni.

A Maurizio va il mio augurio di pronta guarigione ed un sentito ringraziamento per aver scelto di servire lo Stato, perché sono gli uomini come lui, esempio virtuoso di coraggio e dedizione, ad esaltarne i valori migliori.

All’Arma, ai colleghi, agli amici e ai parenti preoccupati giunga il mio abbraccio e il mio sostegno.

Scopri di più sui Servizi Segreti

Forza Maurizio, siamo tutti con te! e viva l’Arma dei Carabinieri!



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo