Matteo Renzi, Italia Viva e i PRETESTI per far cadere il Presidente Conte!

Come ho già scritto ieri qui su Facebook, il Governo ha trasmesso al Parlamento il testo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Spetta ora, quindi, alla Camere discutere e lavorare sul testo finale da approvare.

Vorrei far presente, tuttavia, un paio di aspetti che forse sono stati trascurati dall’opinione pubblica e da molte forze politiche.
Come scrive oggi il Fatto Quotidiano, il PNRR del Governo Draghi è molto simile alla bozza realizzata dal Governo Conte. Il quotidiano diretto da Marco Travaglio parla addirittura del 95% di similitudini tra il Piano Draghi e quello di Conte. Mi chiedo, a questo punto, dove siano finiti tutti i detrattori del Presidente Conte, ora intenti ad esaltare Draghi per il lavoro che sta svolgendo.

Inoltre, un altro aspetto importante riguarda la spesa in Sanità. Come scrive il quotidiano La Notizia, la spesa prevista nel PNRR per la Sanità passa da 19 a 15 miliardi. Un taglio su cui, chiaramente, daremo battaglia in Parlamento, ma non è questo il punto.

Credo, piuttosto, sia lecito domandarsi cosa ne pensi Matteo Renzi e la sua Italia Viva. Non attaccavano proprio il Presidente Conte perché i fondi previsti per la Sanità non erano, a loro dire, sufficienti? Fondi insufficienti? E bisognava anche prendere il MES? Ora tutto questo non è più un problema?

Attendo risposte da parte di Italia Viva, anche se mi sembra sempre più evidente che anche questo fosse l’ennesimo PRETESTO per far cadere il Presidente Conte!

Fabio Massimo Castaldo

Matteo Renzi, Italia Viva e i PRETESTI per far cadere il Presidente Conte! - M5S notizie m5stelle.com