Mattarella da  il benservito a Renzi

Mattarella da il benservito a Renzi

Ma Renzi l’avrà capito che Mattarella gli ha appena dato il benservito? Se lui fa il finto tonto “plaudendo il discorso”, potrà forse ingannare i suoi quattro elettori con l’aiuto della solita claque diretta da Mentana/Cairo & C. ma sarà dura fregare il suo gruppo parlamentare. Te la spiego io Mattè… Quando Mattarella dice “non si perda tempo per illusori interessi di parte”, l’unica parte/partito che “perde tempo” sei te Mattè! visto che gli altri hanno dovuto fa pippa, dopo un inutile tira e molla. “illusori” significa che ti stai illudendo. Non andrai in buca. Non formerai nessun altro Governo. E se te lo dice l’unico che da Costituzione ha titolo per parlare, credici! Da quando ho iniziato a leggere la Costituzione, mi son sempre fatto crasse risate di chi pensa di interpretarla scovandone i suoi significati nascosti. Non c’è un cazzo da interpretare! La Costituzione è facile. Com’è scritta, così si fa. Non è il Vecchio Testamento, la profezia di Nostradamus con oscuri significati, preti e papi. Articolo 88: “Il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere” Non c’è scritto: Se c’è un’altra maggioranza, mah adesso-vediamo, forse Renzi, forse Draghi, forse stocazzo. Un bel giorno il gran capo si sveglia, rottosi i coglioni dell’armata brancaleone chiamata Parlamento, sente Fico e la Mazzanti Vien Dal Mare, firma il decreto e via tutti a fanculo a casa. Nella costituzione non c’è neppure scritto che deve aspettare una crisi di Governo, una sfiducia. Niente! Le scioglie a buzzo suo. Perché? Perché sì! Non c’è scritto che deve consultarsi con i capi di partito. Le “Consultazioni” nella costituzione, NON ESISTONO! E’ un simpatico siparietto per giustificare ai cittadini le inutili perdite di tempo dei tromboni, altrimenti dette dal Corriere della Sera, “Prassi” (di un par di cojoni) Ora che Renzi ha ascoltato il rumore della scure calare sulla sua testa, provi pure ad abbassare le sue orecchie da asino, ma deve pure tenere il culo stretto, che Conte non vada fino in fondo…

Stefano Ragusa