Marco Piazza – Candidato amministrative 2021 – Curriculum

Sono nato nel 1972 a Bologna, città che non ho mai abbandonato pur avendo viaggiato molto per lavoro e conosciuto tante realtà. Qui sono cresciuto, ho studiato, lavoro e tutt’ora risiedo con mia moglie e miei 2 figli.

Gran parte della mia famiglia era composta da artisti (mio nonno era un famoso cantastorie) e l’arte e la musica mi hanno sempre accompagnato.

Tra le mie prime passioni ci sono state anche le comunicazioni radio e appena ho raggiunto l’età consentita (16 anni) ho preso la patente ordinaria di radio amatore.

Dal 1986 al 1991 ho studiato alle scuole comunali Aldini Valeriani partecipando attivamente a manifestazioni pacifiste in occasione della prima guerra del Golfo. Mi sono diplomato con il massimo dei voti in Telecomunicazioni ricevendo il premio di miglior diplomato.

Ho poi proseguito gli studi alla facoltà di Ingegneria conseguendo 5 anni dopo la laurea magistrale con lode in Telecomunicazioni.

Nel 1998, dopo il servizio militare, mi sono impiegato in un’azienda bolognese con il ruolo di programmatore rifiutando altre offerte che non mi avrebbero garantito la permanenza a Bologna a cui mi sento molto legato (a quei tempi era ancora possibile “scegliere”). Sono tutt’ora impiegato nella stessa azienda nel settore marketing.

Dato il mio forte interesse alle tematiche economiche e alle dinamiche politiche, durante i primi anni di lavoro ho dedicato le mie serate a studiare e nel 2004 ho conseguito la laurea triennale in Economia e Direzione Aziendale con lode. In seguito a questa seconda laurea passa a occuparsi di marketing strategico.

Parlo inglese e spagnolo, lingue che ho usato per lavoro in numerosi viaggi in sud America, Stati Uniti, Europa oltre che Egitto e Turchia. Tutte esperienze che mi hanno permesso di entrare entrando in contatto con diverse realtà lavorative e culturali.

Incuriosito dalle denunce che Beppe Grillo lanciava dai suoi spettacoli, comincio dal 1994 ad approfondire fino a partecipare al primo V-Day nel 2007. Mi unisco al meetup bolognese per continuare con la forza di un gruppo a lavorare su questioni ambientali, di sostenibilità, di economia, ecc.. 

Ho promosso innumerevoli incontri di ogni tipo per stimolare la partecipazione, coinvolgere e informare i cittadini. Ho organizzato tavoli di lavoro per la stesura di progetti e programmi di mandato. Nel 2011 vengo eletto in Consiglio comunale a Bologna e mi occupo per 5 anni dei conti del Comune di Bologna in veste di Presidente della Commissione Bilancio. In questo primo mandato mi concentro su  temi economici, sulle aziende partecipate (Hera, TPER…) acquisendo una buona conoscenza nei conti e documenti economici.

Nel 2016 sono stato rieletto in Consiglio Comunale. In questo secondo mandato ho ricoperto il ruolo di Vicepresidente del Consiglio Comunale.

La mia attività è sempre stata basata sulla collaborazione con comitati e gruppi tematici formati da cittadini tenendo moltissimo alla trasparenza e all’allargamento della partecipazione e del coinvolgimento.
In Consiglio ho continuato anche a trattare i temi di cui mi sono sempre occupato ovvero la salvaguardia dell’ambiente la promozione di uno sviluppo sostenibile, la difesa della scuola pubblica, la qualità della refezione scolastica, il rafforzamento dei servizi sociali. Mi sono occupato a fondo della condizione dei lavoratori in particolare negli appalti. Ovviamente, data la mia formazione, mi sono impegnato anche per la valorizzazione della figura di Guglielmo Marconi che vorrei diventasse parte dell’identità di Bologna, città in cui è nato e a cui è sempre stato legato.
Altra grande tematica a cui sono particolarmente vicino anche per retaggio familiare è il sostegno e lo sviluppo dell’offerta artistica e culturale in città. Senza dimenticare anche la cultura e le tradizioni popolari. A questo proposito ho promosso la realizzazione di un evento in dedicato a Carla Astolfi coinvolgendo rappresentanti dell’arte e cultura bolognese. 



Di Movimento 5 Stelle Bologna:

FONTE : Movimento 5 Stelle Bologna