MANOVRA: LA SUGARTAX CONTRO L’OBESITÀ

Di Tiziana Ciprini:

Il nostro Paese è tra i peggiori d’#Europa per l’obesità infantile e il consumo di bevande molto zuccherate è tra le principali cause di questo problema: basti sapere che il 42% dei bambini e il 38% delle bambine sono obesi o in sovrappeso. Da questa cattiva abitudine possono derivare malattie cardiache e diabete, senza considerare, poi, che il bambino potrebbe essere più esposto al bullismo e avere problemi psicologici collegati all’aspetto fisico.

Secondo una recente ricerca dell’università americana Emory University, inoltre, c’è un collegamento tra il consumo di bevande molto zuccherate e il tasso di mortalità: chi beve ogni giorno un litro o più di bevande zuccherate ha il 50% di probabilità in più di morire per malattie cardiovascolari rispetto a chi ne consuma meno.
Oltre ad essere un fattore di rischio per la salute, l’obesità ha anche costi per lo Stato molto alti: i 6 milioni di italiani che ne soffrono incidono sul Sistema sanitario nazionale per 4,5 miliardi di euro.

Con la sugar tax arginiamo il pericoloso fenomeno: i produttori di bibite ad alto contenuto di zucchero pagheranno un’imposta e, parte di queste risorse extra, servirà per alleggerire la tassazione su imprese commerciali e produttori agricoli.

E con il gettito che deriva dalla sugar tax, eliminiamo l’#Irap ai professionisti e aiutiamo il progresso scientifico dando risposte alle richieste dell’università italiana.

L’articolo MANOVRA: LA SUGARTAX CONTRO L’OBESITÀ sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini