MANOVRA 2021: LE MISURE PER AZIENDE, LAVORATORI E FAMIGLIE

MANOVRA 2021: LE MISURE PER AZIENDE, LAVORATORI E FAMIGLIE

Con la Legge di Bilancio 2021 garantiamo un forte impulso alla ripresa economica del Paese: le risorse messe in campo con la manovra ammontano a 39 miliardi di euro, 15 dei quali rientrano nella dotazione del Recovery Plan.

Ora, più che mai, è essenziale continuare a sostenere la ripresa del nostro tessuto sociale e produttivo e progettare il rilancio nel segno dell’inclusione, del supporto alle famiglie e dell’inserimento lavorativo delle categorie più svantaggiate.

Dal prossimo anno scatterà la decontribuzione al 100% per tre anni per le aziende che assumeranno lavoratori under 35 e, allo stesso tempo, espandiamo gli aiuti per le famiglie con l’introduzione, da luglio del 2021, dell’assegno unico per i figli.

Inoltre, favoriamo l’occupazione agevolando i meccanismi di uscita dei lavoratori più anziani mediante la proroga di Opzione Donna, il rinnovo di Ape Sociale e l’ampliamento della platea del contratto di espansione attraverso la riduzione dei criteri dimensionali di accesso per le imprese (da 1.000 a 500 dipendenti).

Con quasi 6 miliardi, assicuriamo un’ulteriore spinta al mercato del lavoro nel Sud Italia: grazie a queste risorse, mettiamo a regime la fiscalità di vantaggio per le imprese del Mezzogiorno, che possono così continuare a godere di uno sgravio del 30% dei contributi per tutti i loro dipendenti e per i nuovi assunti.

Infine, rafforziamo la rete di protezione per i settori che stanno maggiormente risentendo dell’impatto economico a causa della pandemia in corso: 4 miliardi verranno destinati a un Fondo per il sostegno di queste attività, mentre con altri 5 miliardi finanziamo la proroga della Cassa integrazione Covid per le aziende che faticano a ripartire.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini