MAI PIU’ DISCRIMINAZIONI, VIOLENZA PER MOTIVI FONDATI SUL SESSO, GENERE O SULL’ORIENTAMENTO SESSUALE, SULL’IDENTITA’ DI GENERE E SULLA DISABILITA’: APPROVATA LA NOSTRA MOZIONE

Il nostro pensiero, è che prevenire e contrastare la discriminazione e la violenza basate sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere o sulla disabilità, situazioni che purtroppo ancora ai giorni nostri sono presenti e diffuse, sia assolutamente necessario.

È indubbio che l’Italia ha bisogno di questa Legge, che certo non è l’emergenza più urgente, ma è però un’emergenza civile, un’emergenza culturale, e pensiamo che ad ogni urgenza sia doverose fornire una risposta valida.

Rimandare l’approvazione del DDL ZAN. uno strumento, volto – fra le altre cose – a sanzionare comportamenti accomunati dalla finalità di discriminazione fondate sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere, significa non solo posticipare un’evoluzione giuridica oramai indispensabile, ma anche lanciare un messaggio negativo alle persone, che si aspettano un tale avanzamento culturale, prima che normativo, da parte del Parlamento.

Si tratta di contrastare atteggiamenti pericolosi e odiosi contro le persone: accadono ovunque, potenzialmente anche nel nostro Comune, non sono problematiche lontane da ciascuno di NOI, per questo abbiamo valutato che anche nel “nostro piccolo” fosse opportuno dichiarare una volontà di far approvare questo DDL, frutto di una sintesi di più proposte di legge di varie forze politiche che trovano rappresentanza nel Parlamento, tra le quali anche il nostro Movimento 5 stelle.

Costruire una società realmente inclusiva: che rispetti il modo in cui ciascuna persona si identifica; che non prescriva ruoli e non giudichi scelte; che cambi radicalmente le lenti con cui guardare alle questioni afferenti all’identità di genere e alle relazioni, è l’obiettivo da raggiungere.

Il Link alla Mozione:
Approvazione della Proposta di Legge c.d. “Zan” contro la violenza o discriminazione per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità.



Di Movimento 5 Stelle Rosignano:

FONTE : Movimento 5 Stelle Rosignano