M5S, suolo pubblico gratuito. Mencarelli “Provvedimento applicato in modo superficiale”

M5S, suolo pubblico gratuito. Mencarelli “Provvedimento applicato in modo superficiale”

4 luglio 2020

M5S, suolo pubblico gratuito. Mencarelli “Provvedimento applicato in modo superficiale” - M5S notizie m5stelle.com“Il M5S è favorevole all’idea di concedere gratuitamente il suolo pubblico in questa fase come sostegno per il rilancio delle attività di somministrazione, ma le scelte della giunta Persiani l’hanno trasformata in un provvedimento superficiale che non tiene conto di dettagli affatto trascurabili” dice la Consigliera Mencarelli.

“Il suolo pubblico concesso potrà interessare anche gli –spazi adibiti a sosta delle moto e delle auto– e questo a nostro avviso produrrà un aggravio alla carenza cronica di parcheggi, traducendosi in un deterrente, più che in un vantaggio, anche per tutte le altre attività che non godranno della possibilità di estendersi all’esterno del proprio negozio.
Potranno essere concesse aree entro una distanza di 150 metri dalle attività richiedenti, che ricordiamo sono di somministrazione cibi e bevande per cui, già poca logica in questa decisione si riscontra riguardo al cibo o alla bevanda da servire, ma è innegabile che nessuna considerazione si è avuta per chi quel lavoro lo dovrà svolgere, in piena estate, e che tra l’altro dovrà utilizzare le strisce pedonali per eventuali attraversamenti delle strade. Questa infatti è stata la semplificazione dell’assessore Balloni (art 3 c. 5) circa i nostri dubbi sulla sicurezza per i clienti, ma anche per il personale.

M5S, suolo pubblico gratuito. Mencarelli “Provvedimento applicato in modo superficiale” - M5S notizie m5stelle.com

Luana Mencarelli

L’unico limite all’estensione dell’area da richiedere in concessione è la “collocazione” dell’esercizio, che già di per sé è una discriminazione evidente, ma non essendo stato almeno posto il limite del raggiungimento del numero di posti autorizzati ante Covid, chi avrà le giuste condizioni potrà richiederne anche in surplus, con doppia beffa e danno a chi invece non potrà usufruirne.

Non possiamo tralasciare infine il decoro urbano, visto che la superficie occupata da ciascun tavolo dovrà essere delimitata a terra con nastro adesivo. Tale operazione però è richiesta solo dal Disciplinare per i nuovi spazi richiesti o per quelli che costituiscono ampliamento delle concessioni già esistenti (art 5 c.2). Ulteriore paradosso.
Per questi motivi non abbiamo votato questo atto in Consiglio” conclude la consigliera del M5S






Di Massa5Stelle:

FONTE : Massa5Stelle