M5S: RIPARTIRE DALL’AUTOCRITICA E SUBITO I TEMI IN REGIONE CON LE NOSTRE 2 CONSIGLIERE

M5S: RIPARTIRE DALL’AUTOCRITICA E SUBITO I TEMI IN REGIONE CON LE NOSTRE 2 CONSIGLIERE
RIAPRIRE PUNTO NASCITE, BUS GRATUITI, POTENZIARE LA REGGIO-GUASTALLA, TAGLIO IRAP START UP INNOVATIVE E MICRO CREDITO
Prima di tutto grazie ai 13.332 elettori pari al 5.22% che hanno confermato la fiducia al Movimento 5 Stelle in provincia di Reggio nella più difficile campagna elettorale e momento della sua storia. Il Movimento 5 Stelle avrà due consiglieri regionali: Silvia Piccinini e Giulia Gibertoni. Due come agli inizi nel 2010. Nonostante il grande momento di difficoltà, in una campagna elettorale difficilissima e polarizzata (rivendichiamo e continueremo a rivendicare il nostro essere oltre destra e sinistra, la ‘terza via’), non siamo quindi scomparsi come racconta Salvini al quale ricordiamo che tutti nella loro storia hanno subito momenti di crisi. La sua Lega in Regione ebbe anche il 3% e poi il 2.6% nel 2013 e due anni prima il 13%…Ora è tempo di ripensare a noi stessi, agli errori commessi, riorganizzarsi e gli “Stati Generali” di marzo serviranno a questo. Questa campagna elettorale ci ha regalato però una grande risorsa umana. Simone Benini, un consigliere comunale di Forlì, che pur sapendo che difficilmente sarebbe entrato in consiglio regionale, si è speso per un mese e mezzo in centinaia di banchetti, nelle piazze, al freddo dando l’esempio a tutti noi di che cosa significa lottare per un ideale e il bene comune. Simone e il suo esempio, il suo modo di essere non divisivo ma saper unire con il sorriso devono servire per ripartire, fare autocritica e rilanciare il nostro progetto. Ora sotto con i temi per la comunità di Reggio sulla quale inizieremo subito ad incalzare la giunta Bonaccini.
I nostri consiglieri regionali ripartiranno subito perché in Regione ci sono promesse che erano parte del programma del Movimento 5 Stelle che Bonaccini ha detto di sposare:

1) Riapriamo subito il Punto Nascite di Castelnovo né Monti
2) Va potenziata la linea ferroviaria Reggio-Novellara-Guastalla. Non se ne può più di questi disagi.
3) Ci aspettiamo bus gratuiti per tutti durante i periodi di smog e per gli studenti
4) Subito un serio piano di riconversione ecologica della nostra economia

5)A questo puntiamo su altri due punti del programma del Movimento 5 Stelle sul quale daremo battaglia: subito al taglio Irap per le start up innovative e rendere fruibile ad artigiani, commercianti, micro imprese il fondo regionale per il Micro Credito che vogliamo portare da 2 a 10 milioni di euro.

Natascia Cersosimo, Paola Soragni, Norberto Vaccari, Vincenzo Riccobene, Luisa Catellani, Gianni Bertucci

120717485 f73b3701 3964 4e28 9953 d148f919371b - M5S: RIPARTIRE DALL’AUTOCRITICA E SUBITO I TEMI IN REGIONE CON LE NOSTRE 2 CONSIGLIERE

(Visited 1 times, 1 visits today)

M5S: RIPARTIRE DALL’AUTOCRITICA E SUBITO I TEMI IN REGIONE CON LE NOSTRE 2 CONSIGLIERE

M5S: RIPARTIRE DALL’AUTOCRITICA E SUBITO I TEMI IN REGIONE CON LE NOSTRE 2 CONSIGLIERE
RIAPRIRE PUNTO NASCITE, BUS GRATUITI, POTENZIARE LA REGGIO-GUASTALLA, TAGLIO IRAP START UP INNOVATIVE E MICRO CREDITO
Prima di tutto grazie ai 13.332 elettori pari al 5.22% che hanno confermato la fiducia al Movimento 5 Stelle in provincia di Reggio nella più difficile campagna elettorale e momento della sua storia. Il Movimento 5 Stelle avrà due consiglieri regionali: Silvia Piccinini e Giulia Gibertoni. Due come agli inizi nel 2010. Nonostante il grande momento di difficoltà, in una campagna elettorale difficilissima e polarizzata (rivendichiamo e continueremo a rivendicare il nostro essere oltre destra e sinistra, la ‘terza via’), non siamo quindi scomparsi come racconta Salvini al quale ricordiamo che tutti nella loro storia hanno subito momenti di crisi. La sua Lega in Regione ebbe anche il 3% e poi il 2.6% nel 2013 e due anni prima il 13%…Ora è tempo di ripensare a noi stessi, agli errori commessi, riorganizzarsi e gli “Stati Generali” di marzo serviranno a questo. Questa campagna elettorale ci ha regalato però una grande risorsa umana. Simone Benini, un consigliere comunale di Forlì, che pur sapendo che difficilmente sarebbe entrato in consiglio regionale, si è speso per un mese e mezzo in centinaia di banchetti, nelle piazze, al freddo dando l’esempio a tutti noi di che cosa significa lottare per un ideale e il bene comune. Simone e il suo esempio, il suo modo di essere non divisivo ma saper unire con il sorriso devono servire per ripartire, fare autocritica e rilanciare il nostro progetto. Ora sotto con i temi per la comunità di Reggio sulla quale inizieremo subito ad incalzare la giunta Bonaccini.
I nostri consiglieri regionali ripartiranno subito perché in Regione ci sono promesse che erano parte del programma del Movimento 5 Stelle che Bonaccini ha detto di sposare:

1) Riapriamo subito il Punto Nascite di Castelnovo né Monti
2) Va potenziata la linea ferroviaria Reggio-Novellara-Guastalla. Non se ne può più di questi disagi.
3) Ci aspettiamo bus gratuiti per tutti durante i periodi di smog e per gli studenti
4) Subito un serio piano di riconversione ecologica della nostra economia

5)A questo puntiamo su altri due punti del programma del Movimento 5 Stelle sul quale daremo battaglia: subito al taglio Irap per le start up innovative e rendere fruibile ad artigiani, commercianti, micro imprese il fondo regionale per il Micro Credito che vogliamo portare da 2 a 10 milioni di euro.

Natascia Cersosimo, Paola Soragni, Norberto Vaccari, Vincenzo Riccobene, Luisa Catellani, Gianni Bertucci

120717485 f73b3701 3964 4e28 9953 d148f919371b - M5S: RIPARTIRE DALL’AUTOCRITICA E SUBITO I TEMI IN REGIONE CON LE NOSTRE 2 CONSIGLIERE

(Visited 1 times, 1 visits today)