M5S ribadisce richiesta di Commissione su lavori a Cattinara

Il Gruppo del MoVimento 5 Stelle ha ribadito oggi la richiesta di convocazione della III Commissione in Consiglio regionale, avanzata lo scorso 1° ottobre insieme agli altrui Gruppi di opposizione, in merito al progetto di riqualificazione del comprensorio ospedaliero di Cattinara e per la realizzazione della nuova sede IRCCS Burlo Garofolo.

“Lo scopo è quello di ascoltare in Commissione il direttore generale di ASUGI, Antonio Poggiana, il direttore generale del Burlo, Stefano Dorbolò, e l’ingegnere responsabile unico del procedimento per una presentazione del progetto esecutivo proposto dall’impresa appaltatrice, Rizzani de Eccher S.p.A., al fine di conoscere le volumetrie (rispetto alle esistenti e ai precedenti progetti), i pareri degli organi tecnici, il cronoprogramma dei lavori di ristrutturazione (incluse le tempistiche stimate per il completamento dei lavori) e l’impatto delle strutture sulla mobilità e sul verde pubblico nelle zone interessate dai lavori di ampliamento” spiega il consigliere regionale M5S, Andrea Ussai.

“Le notizie di stampa degli ultimi giorni parlano, pur in assenza delle autorizzazioni definitive, di una ripartenza del cantiere a novembre – ricorda l’esponente pentastellato -. Ma riteniamo che le indiscrezioni non siano sufficienti: l’importanza, anche dal punto di vista dei costi previsti, e la tribolata vicenda del cantiere di Cattinara richiedono un passaggio istituzionale per conoscere in maniera più dettagliata le previsioni per la realizzazione dell’intervento. Senza trascurare i dubbi sull’attualità di un progetto datato per il Burlo, che non deve portare a un suo depotenziamento (ad esempio del numero di posti letto a disposizione) e sul taglio della pineta di Cattinara, difesa dai cittadini che ancora non hanno avuto una risposta ufficiale sulla sua salvaguardia”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia