M5S Lombardia al centrodestra: “Basta paure ora calendarizzare legge regionale antidiscriminatoria”.

VIDEO AL LINK: https://we.tl/t-7QLmBHgLEN

Questa mattina, all’avvio dei lavori del Consiglio regionale della Lombardia, è intervenuto il Consigliere regionale del M5S Lombardia Simone Verni per sollecitare la calendarizzazione della proposta di legge regionale antidiscriminatoria del M5S che attende, dal dicembre 2019 di essere discussa. I consiglieri hanno scritto sul palmo della mano PDL 109, che corrisponde al numero di deposito della proposta di legge.

Verni ha dichiarato: “Il 29 aprile è stato calendarizzato  in Commissione Giustizia al Senato il DDL Zan a dimostrazione che il tema è di estrema attualità e che non si può ostacolare la civilizzazione, la parità, la democrazia e la lotta a ogni forma di violenza. Il 6 dicembre del 2019 il Movimento 5 Stelle Lombardia depositava il progetto di legge numero 109, “Norme contro la discriminazione determinata dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere”.  Da allora ad oggi, nonostante i nostri continui solleciti, abbiamo assistito solo ad un totale immobilismo da parte di questa maggioranza: ma di cosa ha paura, che si abolisca il Natale? Il centro destra vuole far credere che l’allargamento dei diritti e delle tutele sia un atto liberticida e si ostina a tenere in ostaggio questa proposta di legge. Presidente Fermi, per favore, calendarizzate il progetto di legge n.109, è ora che anche la Lombardia faccia la sua parte contro le discriminazioni”.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa