M5S, Giovannelli e Benussi “Parco Apuane fonte di lavoro e turismo”

M5S, Giovannelli e Benussi “Parco Apuane fonte di lavoro e turismo”

5 settembre 2020

M5S, Giovannelli e Benussi “Parco Apuane fonte di lavoro e turismo” - M5S notizie m5stelle.com“Il Parco delle Apuane può diventare una grande risorsa lavorativa del nostro territorio, lo si evince chiaramente nel Piano Strategico del Turismo 2017-2022 elaborato dal Ministero” intervengono i candidati M5S Elisa Giovannelli e Antonio Benussi sul tema lavoro.
Nel Piano si legge “I patrimoni unici, plurali e irripetibili dell’Italia — legati alla cultura, all’arte, alla natura, ai paesaggi, alle tradizioni, alla creatività, allo stile e alla moda, al design, al Made in Italy, all’agroalimentare – costituiscono la prima fonte di attrazione“. Come potete notare le nostre Apuane stanno a pieno titolo all’interno del perimetro delineato dal Ministero che continua sottolineando il maggior potenziale di crescita di visitatori legato al turismo culturale e del paesaggio.
Sempre analizzando il piano sottolinea Antonio Benussi, si trova questo passaggio significativo riguardo al lavoro “Il turismo è un settore ad alta intensità di lavoro, in cui la qualità dell’offerta è fortemente legata alla qualità del servizio e alla professionalità degli operatori, in tutta la filiera dell’accoglienza così come nei settori di servizio e manifatturieri diversamente collegati all’attività turistica”, le Apuane e il Parco sono ancora a livello zero ed hanno una potenzialità di crescita enorme sicuramente superiore all’attività estrattiva, sia per posti di lavoro e sia per distribuzione della ricchezza.
“Un turismo esperienziale nel paesaggio e nella natura, quello che dobbiamo sviluppare” conclude la candidata 5 Stelle Elisa Giovannelli “Come sottolinea anche la Commissione Turismo del Parlamento Europeo che invita sulle nuove sfide e strategie a favorire un turismo sostenibile e responsabile. Il Parco può diventare il driver di crescita principale del territorio e trainare settori saturi come il balneare a patto di chiudere le cave ivi presenti che rappresentano il limite di crescita predominante al suo sviluppo”.






Di Massa5Stelle:

FONTE : Massa5Stelle