M5S chiede audizione dei consulenti per regolamento su grandi derivazioni idroelettriche

Il MoVimento 5 Stelle ha chiesto la convocazione della IV Commissione in Consiglio regionale per svolgere un’audizione con i professionisti che stanno effettuando la consulenza specialistica a supporto delle attività tecnico – finanziarie che la Regione deve espletare per l’affidamento delle concessioni delle grandi derivazioni idroelettriche.

“La richiesta nasce soprattutto dalla necessità di fare il punto sull’attuazione della legge in tema di grandi derivazione idroelettriche – spiega il consigliere regionale M5S Cristian Sergo -, approvata nel novembre 2020 e in ritardo per quanto riguarda l’approvazione dell’apposito regolamento attuativo per poter affidare le nuove concessioni, soprattutto quelle già scadute e in proroga”.

“La consulenza in questione è stata affidata attraverso due distinti decreti – spiega l’esponente pentastellato -. Il primo, da 87 mila euro, riguarda le attività di valutazione tecnico-finanziaria legate all’affidamento delle concessioni delle grandi derivazioni idroelettriche. Il secondo, da 53 mila euro, affida un servizio supplementare proprio per la redazione del regolamento, ecco perché il passaggio in commissione con i professionisti incaricati sarà un momento importante anche per fare il punto sulle norme transitorie previste dalla legge regionale e che dovrebbero prevedere nuove entrate per i Comuni della montagna interessati dalle derivazioni”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia