M5S all’Ars: “Piano rifiuti, occasione sprecata, non risolve nulla e scarica le responsabilità sui Comuni”

“Una grande occasione sprecata,  non si risolverà un bel nulla e si scaricheranno le responsabilità sui Comuni. Non potevamo avallare questa follia”.
Lo affermano i deputati M5S, componenti della commissione Ambiente dell’Ars, Giampiero Trizzino, Stefania Campo e Stefano Zito, a commento del loro voto negativo in commissione sul piano regionale dei rifiuti.
“Lo avevamo detto e lo ribadiamo- affermano i deputati 5stelle – questo piano non risolve nulla, perché scarica tutte le responsabilità sui Comuni, i quali dovranno stabilire quali e quanti impianti costruire all’interno degli ambiti territoriali. Musumeci dopo tre anni di silenzio assordante nel quale non ha fatto alcun passo in avanti per risolvere l’emergenza dei rifiuti, oggi se ne esce con un documento col quale se ne lava le mani”.
“Il piano – spiega Trizzino – si limita a fotografare l’esistente, senza dire nulla per il futuro. Nemmeno un cenno viene fatto ai tanto decantati inceneritori, sui quali noi restiamo contrari. Nulla sulle discariche esistenti e nulla sugli impianti di recupero”.
“Al momento della votazione – dice Trizzino – tra i gruppi di opposizione soltanto il MoVimento 5 stelle era presente, sarebbe bastato un solo voto contrario in più oltre ai nostri, per bocciare il piano e rimetterlo in discussione. Stupisce e dispiace l’assenza dei deputati di Attiva Sicilia che da sempre si sono professati a tutela dell’ambiente. Oggi la loro assenza è pesata enormemente. Vogliamo sperare che non sia stata studiata a tavolino per fare un assist al governo”.
“Ovviamente – dicono i deputati 5 stelle  – abbiamo votato contro anche al ddl  sui rifiuti, che essendo collegato ad un piano inutile non può che seguire la stessa sorte”.




Di sicilia5stelle:

FONTE : sicilia5stelle