Luigi Di Maio, Perché 2050.

Perché 2050.
Non è una data fissata a caso o un semplice spot elettorale. Il 2050 è un obiettivo comune.
Un obiettivo dell’Italia e di tutta l’Ue per arrivare ad avere un’Europa a impatto climatico zero.
È una visione politica chiara e netta che ci permetterà di uscire da questa crisi economica che sta colpendo anche il nostro Paese. Una crisi ancora più dura a causa della pandemia.
Puntando sulla transizione ecologica nasceranno nuove imprese che a loro volta andranno a generare nuove occasioni di lavoro.
Sfrutteremo al massimo nuovi strumenti innovativi, sostenibili e meno inquinanti.
L’Italia è già leader in tanti settori in questo campo e può fare un altro scatto in avanti.
Ma per farlo serve un’alleanza trasversale sul tema della transizione ecologica, perché in ballo c’è il futuro del nostro Paese e quindi delle nuove generazioni.
Unità e compattezza del sistema Paese saranno fondamentali e bisognerà lavorare in maniera sinergica. Il MoVimento 5 Stelle
ha già scelto da che parte stare ed è per questo che “2050” entrerà nel simbolo del MoVimento 5 Stelle. Siamo pronti a portare avanti questa battaglia con il sostegno di tutti.
Questa è una grande occasione di crescita, non possiamo perderla.

Luigi Di Maio