Luigi Di Maio: fanno governi Avatar sino al 2018

Luigi Di Maio

Renzi aveva promesso di lasciare la politica. Ha avuto una sonora batosta a questo referendum, e sta ancora lì a convocare possibili futuri premier.
Io penso che si stia tirando un po’ troppo la corda, siamo passati ai governi avatar che rappresentano altri presidenti del Consiglio che erano arrivati a Palazzo Chigi con un tweet, nominati da un Presidente della Repubblica che si era fatto rinominare per la seconda volta. Io non so se ci rendiamo conto di quanto si stiano provocando i cittadini in questo momento storico, non ne possono più di questa spartizione di poltrone che si fa sempre nelle segrete stanze.