LOMBARDIA, CASO CAMICI. LA PROCURA CHIEDE PROCESSO PER FONTANA

Caso Camici. La Giustizia farà il suo corso, le responsabilità e l’inadeguatezza politica del suo governo sono già evidenti a tutti.

In merito alla richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura di Milano, per il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. La vicenda è quella dell’affidamento da parte della Regione di una fornitura di 75 mila camici e altri dpi a Dama Spa. cui fanno capo parenti del governatore lombardo.

Le responsabilità in merito all’inadeguatezza politica dell’amministrazione Fontana e del centrodestra a trazione leghista in Lombardia, sono già evidenti a tutti. Questa è la Giunta degli scandali e delle gaffe e così sarà archiviata dai lombardi. La notizia della richiesta di processo, che permetterà alla giustizia di far chiarezza in merito all’accusa di frode in pubbliche forniture, non sposta di una virgola il giudizio sul loro malgoverno.

Leggi anche

Scandalo camici, i pm: Fontana ha anteposto interesse personale

Camici di Fontana. Interrogazione del M5S Lombardia, va sanzionato l’inadempimento contrattuale. Dama S.r.l. va segnalata ad ANAC



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa