L’Italia celebra il ruolo delle donne nella Giornata Internazionale dei peacekeepers delle Nazioni Unite

L’Italia celebra il ruolo delle donne nella Giornata Internazionale dei peacekeepers delle Nazioni Unite

L’Italia riafferma il suo impegno in seno alle Nazioni Unite per la pace e la sicurezza internazionali in occasione della 18ª Giornata Internazionale dei peacekeepers delle Nazioni Unite. Istituita nel 2003, la giornata rende omaggio alla dedizione e allo spirito di sacrificio del personale impegnato nelle missioni di pace dell’ONU.

Quest’anno la Giornata Internazionale dei peacekeepers è dedicata al ruolo delle donne nelle operazioni di pace, in coincidenza con il 20° anniversario della Risoluzione 1325 “Donne Pace e Sicurezza”, Risoluzione che mira a rafforzare il ruolo delle donne nei processi di pace.

Il nostro Paese, uno dei principali contributori al bilancio del peacekeeping ONU nonché il primo contributore di Caschi Blu tra i Paesi Occidentali, è fortemente convinto della validità delle missioni di pace e crede fermamente nel valore aggiunto del personale femminile. I caschi blu donne hanno mostrato una eccezionale capacità nel mitigare le tensioni nelle aree di conflitto, promuovere i diritti umani, proteggere la popolazione civile creando rapporti di fiducia con le categorie più deboli, spesso principali vittime della violenza nei conflitti.

L’Italia vanta inoltre una tradizione di lunga data nella promozione dell’uguaglianza di genere e dell’empowerment femminile, dedicando sforzi e risorse significativi per promuovere la partecipazione delle donne nei processi di pace e di mediazione internazionale.



dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

(Visited 1 times, 1 visits today)