Lioni-Grotta: menzogne per coprire il fallimento della vecchia politica

Di Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle:

Ho sempre ribadito l’importanza di creare un collegamento rapido tra l’Alta Irpinia e la Valle Ufita. Come ho sempre sostenuto l’opera si farà, ma bisognerà farla bene ed in tempi rapidi, compatibili con quelli di un paese civile.

Parliamo di un’opera di circa 20 chilometri la cui realizzazione era prevista già dal 1982, quasi quaranta anni fa.

Il compito di realizzare i lavori fu poi affidato ad un commissario apposito nel 2003, ben 15 anni fa.

In tutto questo tempo è stata realizzata una piccolissima parte dell’opera. Poche manciate di chilometri.

Il tratto centrale della strada, quello che dovrebbe snodarsi nei pressi del comune di Rocca San Felice, non è stato ancora progettato nè finanziato.

Manca la bretella che collega la strada al sito industriale della Valle Ufita.

Pensate un po’, la strada che collegherà l’alta Irpinia alla Valle Ufita, in 40 anni di chiacchiere ed in 15 anni di progettazione, non prevede al momento un collegamento diretto all’area industriale più importante dell’entroterra Irpino.

La cosa più grave è che i vecchi politici dopo aver fallito in tutto oggi cercano di coprire la verità: la mancanza di progettazione e di finanziamenti.

La Lioni Grottaminarda è l’esempio concreto del fallimento dei loro 40 anni di potere politico.

Questa strada, dopo 40 anni, sarà realizzata fino all’ultimo chilometro e in tempi rapidi dal Governo guidato dal M5S.

È inammissibile che in tutto questo tempo non si sia riuscita a realizzare l’opera, se non pochissimi chilometri, circa sei in tutto. Questo è il vero scandalo.

Gli amministratori che ora fanno gli strilloni e che non perdono occasione per attaccare la mia persona ed il movimento 5 stelle, dove hanno vissuto in tutti questi anni?

È paradossale che chi è stato complice dei ritardi ed è stato artefice delle condizioni di arretratezza dei nostri territori voglia adesso fare la parte del paladino degli interessi delle aree interne.

Il mio lavoro di rappresentate dell’Irpinia è speso tutto a garanzia delle nostre terre, cosa che non era mai avvenuta. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, dalla sanità al rilancio della Valle Ufita.

La verità è che alla vecchia classe politica questo ruolo fa paura.

Lo sviluppo dell’Irpinia al quale si sta lavorando equivale alla perdita definitiva del loro potere clientelare che si fonda sulla spartizione delle poche risorse presenti.

Se si dovessero creare possibilità di lavoro e di futuro per tutti, scomparirebbe per intero il vecchio ceto politico, il quale non avrebbe più nulla da gestire e nulla promettere.

Si sono rintanati nei loro palazzi a fare propaganda elettorale, a creare allarmismi finalizzati a conservare l’esistente, l’unica in cui abbia un senso la loro esistenza fatta di affarismo e clientele.

Nell’operazione scientifica di distorsione della realtà, il Sindaco di Ariano Irpino si conferma il più fantasioso e creativo.

Addirittura, a fronte di decenni di ritardi e di un opera rimasta incompiuta nel suo più totale silenzio, rivendica adesso un immaginario risparmio frutto del suo impegno.

Nel fiume di menzogne alimentato dal Sindaco di Ariano (Forza Italia) e dai suoi amici del PD tocca a me far comprendere l’ennesima presa in giro dei cittadini.

Innanzitutto il Sindaco di Ariano non ha alcuna competenza sull’opera e non si è mai impegnato per accelerarne la realizzazione.

In secondo luogo il risparmio di cui parla non esiste, o meglio, i vecchi politicanti hanno risparmiato perché semplice non hanno realizzato l’opera.

Risparmio per i vecchi politicanti è sinonimo di opere che non vengono completate.

Dall’Alta capacità alla Iiono grotta passando per IIA: tutte opere che i precedenti governi in 40 anni non sono riusciti a realizzare, salvo attribuire le responsabilità al M5S.

Come chiamate questo se non certificazione di un fallimento totale mascherato con il tentativo maldestro di scaricarlo sul M5S accusato ingiustamente di voler bloccare lo sviluppo delle aree interne?

Niente di più falso ma comprendiamo che questo è l’unico modo per i dinosauri della politica di sopravvivere al cambiamento che alle prossime amministrative li spazzerà via dopo 40 anni di danni e fallimento



FONTE : Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle

Potrebbe interessarti anche: