L’importanza del Laboratorio Bologna per il futuro

( <- torna a Marco Piazza, candidato amministrative Bologna 2021)

Cala il sipario su un mandato amministrativo che ha dovuto affrontare l’arrivo della pandemia. Bologna ha ancora una volta dimostrato di essere una città eccezionale, capace di reagire in modo solidale e sensibile, caratteristiche che le derivano dalla sua cultura. Dall’essere città aperta aperta al mondo, curiosa di conoscere e confrontarsi. Dove chi sta affrontando una fragilità può trovare una mano tesa, dove chi ha un problema non è visto come un peso, ma un’occasione per arricchirsi e crescere mentre lo si aiuta a rialzarsi.

Sono stati mesi difficili, ma Bologna ha dimostrato ancora una volta la sua forza e le sue energie, il suo amore per la libertà e per la sua comunità. A partire dai dipendenti comunali, delle istituzioni e fondazioni, dalle associazioni a tutti i cittadini che si sono rimboccati le maniche e trovato soluzioni.

Ora si apre una nuova stagione che parte da qui, eredita i problemi, ma anche le competenze e le esperienze. Una stagione di sfide eccezionali e difficilissima che potrà contare sulle importanti risorse Europee del Piano di Ripartenza, ottenute da Giuseppe Conte. 

Ma Bologna potrà contare anche su una politica cittadina rinnovata. Consapevoli della situazione e del momento storico, le principali forze politiche dell’attuale coalizione a sostegno di Matteo Lepore, hanno affrontato un percorso non facile di ridefinizione. Consapevoli che ora più che mai serve fare fronte comune tra chi condivide valori di base.

E’ stato un lavoro serio e lungo che ha coinvolto oltre a noi il PD, Coalizione Civica, Coraggiosa, Articolo Uno, Sinistra Italiana… Il rinnovamento del PD Bolognese è forse quello che sui giornali ha avuto più risalto, ma ogni forza coinvolta si è impegnata in un percorso non facile e non scontato. Io ero e sono oggi ancora più convinto che sia stato un percorso necessario, lungimirante e adatto ai tempi.

Il duro lavoro politico fatto a Bologna è riuscito a creare una coalizione credibile che ha costruito un programma condiviso, ragionato e consapevole e darà alla città una guida preparata ad affrontare le nuove sfide. Ma questo laboratorio, lo hanno capito ormai in tanti, ha anche un’importanza nazionale per affrontare l’ardua sfida delle politiche. La storia ci ha già ampiamente dimostrato che nei momenti di difficoltà, il terreno è fertile per i più pericolosi populismi che possono fare leva sulle paure, alimentare stereotipi e proporre soluzioni apparentemente semplici a problemi in realtà complessi. La storia ci racconta anche cosa si rischia a prendere queste strade.

Per questo è importante più che mai che il M5S di Giuseppe Conte abbia un peso rilevante, per dimostrare la bontà di questo percorso e prepararci ad una sfida più grande.

A Bologna ho lavorato per questo risultato insieme a Massimo Bugani e ad una squadra di persone che già sapevo essere competenti ma che si sono dimostrate straordinarie impegnandosi a fondo per un’obiettivo comune ognuno con le proprie capacità, comprendendo a fondo l’importanza di questa strada.

Abbiamo fatto una grande lavoro e siamo pronti. Ora ci serve la vostra fiducia soprattutto, se condividete gli stessi valori progressisti, solidali, ecologisti su cui si fonda la coalizione straordinaria ed unica a sostegno di Matteo Lepore e volete che questi siano un domani il futuro di tutta l’Italia. 

( <- torna a Marco Piazza, candidato amministrative Bologna 2021)



Di Movimento 5 Stelle Bologna:

FONTE : Movimento 5 Stelle Bologna